Fleurs Manouche

Fleurs Manouche

fotografie di Fabio Gea, testi di Irene Grassi

L’opportunità di conoscere direttamente la vita di un famoso musicista manouche è divenuta un documento degno di diffusione.
Una storia familiare fatta di sogni, presenti e passati, paure, sorrisi. La musica come patrimonio condiviso, qui incentrata sulla figura di Lollo Meier, è il filo conduttore di emozioni, rispetto reciproco, e rimane trama indissolubile di una lunga tradizione che univa molte famiglie ancor prima del mitico Django Reinhardt. Fu appunto Django, del quale questo libro ricorda il centenario dalla nascita, che ne rese famoso all’esterno lo stile, rappresentando per noi oggi un raro esempio di “autentico” jazz conosciuto al grande pubblico.
Un’irruzione di bellezza ed armonia spontanee, forse utile ad una parte d’Italia che mostra un esplicito bisogno di aiuto, alla quale non piace più parlare e conoscere gli Altri, ed alla quale non basteranno sicuramente le ronde di quartiere per acquietarne le paure, ma potrebbe invece giovare un dolce valzer manouche.

Fleurs Manouche

ISBN 978-88-97816-02-7
Formato: 128 pagine a colori
Prezzo: € 34.00 € 27.2

[<   Precedente  3  4  5  6  7  8  9  Articolo successivo   >]