Antonio Michelone di avventure e di sfide ne ha affrontate molte, a cominciare da quando collaborava con Giorgio Aiazzone in una sfida commerciale che è diventata un vero e proprio fenomeno economico, mediatico e di costume.



Erano i tempi di “Provare per credere” quando il mobilificio biellese era il numero uno e Michelone era il braccio destro del re del mobile, Giorgio Aiazzone.
Dopo quasi quarant’anni Antonio Michelone è diventato
Un Coach con... i baffi, è così che ha intitolato il suo ultimo libro che segue di poco il suo primo progetto editoriale Il nuovo venditore creativo, pubblicato nel 2004 sempre da Eventi&ProgettiEditore.
Il volume sarà presentato al pubblico da Giorgio Pezzana, giornalista e scrittore.
L’appuntamento è per questo Venerdì (16 Febbraio 2007) a Palazzo Boglietti.

La trama.
Questo nuovo libro parla di assertività, di coaching e di motivazione. Si parte da un presupposto essenziale, individuando gli attori del processo di vendita. I protagonisti dell’operazione sono sempre in tre: chiaro che ci sono i venditori, ma anche i direttori delle vendite ed il cliente, soprattutto il cliente.
Il rapporto che si instaura tra il direttore di un negozio e il venditore e, tra questi ed il cliente, riconduce non solo al già affrontato tema della comunicazione assertiva ed empatica, ma soprattutto invita a riflettere sui valori a cui quest’ultima deve ispirarsi per contribuire a rafforzare quella comunione tra il genere umano che opera nell’ottica del superamento dei problemi e dei conflitti.
Dopo il successo de Il nuovo venditore creativo, questo volume approfondisce alcuni degli aspetti che, come dice Dalai Lama, sono l’elemento costitutivo dell’arte di “perseguire la felicità che è lo scopo stesso della vita”.
L’autore illustra i principi della comunicazione, intrapersonale ed interpersonale, per riscoprire un’umanità più profonda e poi rivolgersi al lavoro ed alla vita con più forza e consapevolezza. Un manuale scorrevole, che cattura il lettore per la sua verve e perchè parla di concetti che non sono astratti ma frutto di un'esperienza reale.

Chi è questo coach?
Nel 1974 Antonio Michelone entra, a soli vent’anni, nello staff di vendita del mobilificio Aiazzone, dove lavora fino al 1987, quando è a capo del settore Risorse Umane. Successivamente ricopre la carica di Direttore Vendite Italia presso la Semeraro, sino al 1998.
Ora è il Presidente della K. M. Managements srl, una società di consulenza aziendale che propone dei corsi di formazione mirati alla vendita creativa, alla comunicazione d’azienda e si occupa di consulenza aziendale riguardo a diversi settori: vendite, comunicazione, strategie pubblicitarie, processi motivazionali ed in particolare, gestione risorse umane.
La sua carriera non si limita all’ambito professionale ma si estende anche a quello universitario, nel 2003 si laurea infatti in Sociologia, indirizzo “Comunicazione e mass-media” presso l’Università di Urbino.